All posts filed under: Cambiamento

Il cambiamento desiderato e/o forzato è spesso causa di stress, ansia e difficoltà di vario genere e a volte inaspettatamente.

Farfalla sulla lavanda

Focusing e Cambiamento

Non accettare i cambiamenti in cui inevitabilmente incorriamo, è la principale causa di ansia, stress e “blocco dell’azione” in moltissime persone. Che tu sia una di esse o meno, continua a leggere questo articolo e scoprirai perché il metodo Focusing è un ottimo mezzo per imparare ad affrontarli, accettarli e addirittura desiderarli. Altri articoli sul cambiamento sono: i 5 ostacoli al cambiamento,  detossina e pulisci la mente. Premessa Chi più chi meno, ci abbiamo provato tutti a non cambiare mai, poi ci siamo sentiti come Marlin, il papà di Nemo, quando la sua amica smemorata Doris gli ha fatto notare che impedire al figlioletto di crescere era alquanto “bislacco“, vero? Dopo una breve e generica premessa dei principali cambiamenti e delle cause della sofferenza, anche come il Focusing può aiutarti a fare pace con loro e prevenire ansia e stress correlati. Il cambiamento nella vita Il cambiamo fisico: gli scatti di crescita della pubertà (forse uno dei primi cambiamenti che mette in crisi) quelli della maturità sessuale (ed ecco il secondo, eheh); se sei madre, …

bambina indicata da tanti indici

La paura del giudizio degli altri

Molto spesso dietro le difficoltà nel promuovere il cambiamento desiderato (cambiare lavoro, un nuovo progetto, una nuova relazione) o nel cambiamento non voluto (un lutto, una malattia, una perdita di qualsiasi tipo o una separazione), ci sono emozioni non riconosciute e/o spesso represse. La più frequente e comune è quella della Paura, ho trattato questa emozione nei post, Se la paura fa novanta… e anche in paura, tristezza e… Ora sono qui a condividere un articolo sotto forma di lettera che ho scritto alla “paura del giudizio degli altri” che per professione ed esperienza è una delle più diffuse, perciò fai una pausa, prenditi qualcosa da bere e mettiti comoda prima di fermarti per leggere questo articolo/lettera. Cara paura è tanto che ci frequentiamo ormai, per questo ho deciso che ti scriverò una lettera per ogni forma di te che ho incontrato ed incontro sulla mia strada! Lo scopo per cui lo faccio non è solo quello di conoscerti meglio e sentire le ragioni per cui esisti, ma anche per passare dallo stato di sopravvivenza …

Azioni efficaci in 5 mosse

Come rendere le tue azioni più efficaci ed efficienti in 5 passi

In questo post ti suggerisco 5 passi necessari a rendere le tue azioni efficaci ed efficienti per i tuoi obiettivi e come farli aderire completamente a chi sei tu. Mentre se vuoi leggere della buona azione o dell’azione buona lo puoi fare qui. Sono passi necessari da tenere presente quando vuoi raggiungere un obiettivo sia nel lavoro che nelle altre aree della tua vita. Per ogni obiettivo occorre pianificare azioni (task) e sotto-azioni (sotto-task) collegate al fare, ma anche necessariamente all’essere, nel senso di chi deve mettere in atto le azioni, ossia tu! Quali azioni Le azioni per realizzare i tuoi obiettivi, non solo devono risultare efficaci per, ma possibilmente anche efficienti. Così ti permetteranno di raggiungere il massimo risultato con la minima spesa non solo in termini economici, ma anche energetici. Inoltre che tengano conto e delle altre risorse necessarie, come abilità, talenti, competenze, contatti, che spesso dimentichi di possedere. Senza accontentarti di soluzioni generali scritte per tutti indistintamente, incluso ciò che ti suggerisco io in questo post, ma cercando soluzioni che garantiscano il …

albero spoglio

Di cicli naturali ed energia vitale.

In inverno tutto rallenta e si ritira, i terreni restano incolti, gli alberi stagionali spogli, alcuni uccelli migrano, altri animali vanno in letargo o semi-letargo. In quanto esseri viventi che fanno parte di questa natura, la qualità di questa energia vitale non può che rispecchiarsi anche in noi. Lo sapevano bene le culture orientali dalle quali arrivano lo yoga e la medicina tradizionale cinese che da millenni ne tengono conto nel quotidiano vivere. L’energia vitale oggi. Purtroppo la vita di oggi, frenetica, ambiziosa e consumistica non da modo di rallentare e di sentire quello che accade al nostro “terreno”. Il risultato è che questo non si purifica e non si rigenera come dovrebbe. La conseguenza più visibile e condivisa da tanti è la stanchezza che non permette all’ organismo di assecondare lo slancio energetico tipicamente primaverile della vita che sboccia colorata e ricca di varietà. Quell’ energia vitale non compare dal nulla, è il risultato del riposo al buio, del ritiro della linfa alle radici e del rallentamento invernale. Questo stato consente al tutto di rigenerarsi per …