All posts tagged: osservazione

cielo ed alberi

La buona azione o l’azione buona?

Agire nel migliore dei modi Quando il cambiamento non fa più tanta paura, ne ho scritto qui, ti rendi conto della differenza tra l’azione efficace (buona) e quella inefficace o re-azione perché è la chiave fondamentale per il successo del cambiamento stesso. Negli ambiti importanti, come quello del lavoro o delle relazioni interpersonali, succede spesso che il cambiamento avvenga  precipitando i tempi in quanto si trascura il proprio sentire al punto che ad un certo punto il vaso straripa con la cosiddetta ultima goccia e non si può prendere una decisione diversa! Prendere quella decisione è diventata l’unica strada e per questo vuoi subito assecondare la spinta a fare il grande salto grazie anche alla scarica energetica legata alle emozioni che stai provando (rabbia, fatica, orgoglio). Il problema è che una re-azione simile, non tiene conto di tutto il resto (l’affitto da pagare, i genitori da considerare o la dispensa da svuotare di cibi spazzatura!) insomma rischi di compromettere il cambiamento stesso e pentirtene dopo poco. Te lo dice una che ha deciso di licenziarsi quasi dall’oggi …

Di gratitudine e di felicità

Grazie è indubbiamente la parola che più ho detto durante la mia infanzia per manifestare la mia gratitudine. Grazie a tutto quello che mia madre ha fatto per me : “Vale tieni i vestiti puliti…” – “Grazie mà”  e tutto ciò che ho ricevuto da parenti, amici, insegnanti. Una parola in risposta a richieste, favori, gentilezze (ero indubbiamente una brava bambina! ) Non voglio dire che crescendo sia diminuita la capacità di dire grazie, forse il numero di volte o le persone a cui lo dico, ma è cambiato il sentimento della gratitudine. Se la sola preghiera che dirai mai nella tua intera vita è grazie, quella sarà sufficiente (Meister Eckhart)   La mia capacità di essere grata è cambiata sicuramente anche da quando ho intrapreso il mio nuovo “viaggio”  e ho la netta sensazione che ora essa sia inversamente proporzionale alla mia paura di vivere, perciò più sono grata e meno ho paura della vita! Cosa cambia coltivando la gratitudine Comincio con il dire che la gratitudine è un sentimento positivo e altamente potenziante, che influenza il …